Alunni / 4. “Quello spirto guerrier ch’entro mi rugge”

A Gianluca piace Foscolo e tutti i poeti che declamano forte e chiaro. Quelli con tanti capelli o con nessuno, come D’Annunzio. Gli piacciono i poeti decisi, che si mangiano la pagina in un boccone e poi escono di casa torvi, chiudendosi in qualche lungo e scuro mantello. Gianluca dice che Montale non gli piace, ma io non ci credo … Continua a leggere

Educazione sessuale

Ho iniziato non so più quanti libri, ultimamente. L’illeggibile Con le peggiori intenzioni, che chissà la gente come fa a portare avanti, pesante e bolso e pieno di esclamativi com’è. E poi Altri libertini, Una famiglia americana, L., I turbamenti del giovane Torless, Il sax basso, Fiesta, Luci nella notte. Tutti abbandonati dopo dieci, venti, trenta pagine. L’unica storia che … Continua a leggere