Primavera

Una giornata di sole, di spese, di pasta con la pancetta, budini al cioccolato e scarpe nuove, nere e col tacco. Forse la prima giornata di primavera. Adesso mangio un ovetto lindt gusto cremino. Poi vado a letto. Una buonanotte che si scioglie in bocca.

Rilevante

Mi sono messa lì e ho preparato le patatine fritte per me e per la Nina, che ha rovesciato tutta l’acqua in terra e poi mi ha chiesto scusa. Ho sbucciato le patate, così, grossolanamente, come faccio io, senza badare al centimetro, e poi ho sistemato la teglia sul fuoco, con l’olio a scaldare. Non mi pare che oggi ci … Continua a leggere

Frammenti

Pistoia è deserta. Arrivo su e l’odore di quella casa m’investe come uno schiaffo. E i colori, pure. Il corridoio buio sta lì, m’inghiotte mentre io e lei andiamo al computer a vedere le foto. Bellissime. Poi qualche telefonata la trattiene, così vago. Da una parte, dall’altra. Stanze vuote. Divani enormi. Coperte leggere. Un posto che mi piace è quel … Continua a leggere

Cani neri

Ci sono questi momenti in cui dei cani neri mi mangiano il cranio. Adesso è uno di questi momenti. Accade, è la vita che scorre, è la tosse che squassa, la voce che trema, la cena che fa schifo e la grammatica che invece, quella, fa vomitare. E poi ho perduto la maglietta nuova, con la scollatura come piace a … Continua a leggere

Quei due lì

Poi quando si vedono loro due che se ne stanno soli e tristi a pensarsi ma non si cercano non si chiamano non si vanno a stanare e intanto fuori c’è il Natale e New York bellissima però crudele, ti verrebbe da dire: oh, allora, che diamine! Alza il telefono! Suona alla porta! Aspettalo sotto casa! Proprio vorresti entrare nello … Continua a leggere

Pioggia e Francia

  Prima sosta: il profondo nord con odore di concime e autogrill. Poi verso la Svizzera. Sole. Lago. Neve sulle montagne. Bellezza rarefatta, ferma, pulita e dunque sfuggente. Quasi sgradevole. Del resto, con i suoi bagni chimici e i bar nascosti, la Svizzera è decisamente un posto assurdo. E molto freddo. Dove le cascate hanno nomi impronunciabili e camminare sul lungofiume … Continua a leggere