Pistole


Ho un nuovo amore.
Quando suona sta serio serio; oppure ride. Spesso ride. Ha i capelli biondi e camicie strette. Sembra molto giovane ma non lo è, ha addirittura tre anni più di me. Eppure mentre lo guardavo lassù sul palco mi sembrava, che ne so, un venticinquenne o cose così.
Ieri ha suonato persino quel pezzo che mi fa saltare sulla seggiola. Alla fine, ecco, lui piglia il microfono e dice: “Now we’re gonna play Big noise”. Uh yeah.
Comunque da ieri lo amo.
Lui si chiama Kyle Eastwood, è il figlio di Clint e sul palco non porta mai pistole.
E anche il suo trombettista non è affatto male.

Pistoleultima modifica: 2007-11-16T18:15:48+01:00da capecchi
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Pistole

  1. Secondo me è sempre Clint che tra un film mattone e una sfida all’ultima pallottola strimpella il contrabbasso. Si fa la barba e mette su un parrucchino da giovincello. Sai, lui è un macho anni ’70…si vergogna di questa sua passione per il jazz contaminazzo.
    Oh, ma non glielo dire che lo so sennò s’incazza…

    E se s’incazza Clint…

Lascia un commento