Come faceva freddo

Me ne torno a casa con la mia scorta di creme protettive e doposole. C’è un sole alto, un caldo abbastanza secco. Colori nitidi intorno. Sono contenta. E d’un tratto rieccola sbucare dall’oggettino: Nada. Già avevo avuto qualche difficoltà nei giorni scorsi con Grazie. Comunque io ascolto; e più ascolto e più sparisce il caldo; e più sparisce il caldo e più sparisce via la gente, via le strade e le macchine e tutto. Ci son solo quei sei piani di scale, quelle finestre e quei quadri appesi alle pareti. Insieme a un buco nello sterno. Io decido di restare nascosta dietro ai miei occhiali da sole ed entro in casa.

 


http://capecchi.myblog.it/media/01/00/989006226.mp3

 


(Nada, Come faceva freddo, in Nada trio. Canzone che buca lo sterno)

Come faceva freddoultima modifica: 2009-07-09T13:05:00+02:00da capecchi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento