20 dicembre

 

buon compleanno.jpg

I tuoi capelli nido stamattina, barbapapà sul tavolo di cucina, i palloncini e il disegno, la casa da pulire e il panettone di tramezzini da preparare, Jack Skeletron e macchine che rimbalzano, la gonna rossa da ballerina, le scarpe argento abbandonate sotto l’albero, le patatine schiacciate per terra, le risate con la testa all’indietro, i salti con la corda, la torta sbagliata ma rimediata, la neve fuori e il naso di carota, le carte, i nastri, le foto, i biglietti, i treni, i cugini gli zii gli amici i nonni e noi (e io che li odio sempre un po’ tutti quanti perché ti stanno intorno loro e poco intorno io), i salti con la corda, la panna e le candeline, gli aghi d’abete per terra, tanti auguri a te tanti auguri a te, la nebbia che scende e la stanchezza pure, la casa finalmente vuota e tutte le pizzette che restano. Un altro 20 dicembre. 

20 dicembreultima modifica: 2009-12-20T21:15:54+01:00da capecchi
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “20 dicembre

Lascia un commento