Umbria jazz / 2. Enrico Rava e Fred Hersch, nella luce

Sono le sette di sera e ci sono quaranta gradi, all’Arena Santa Giuliana. Una luce abbacinante ci inchioda alle seggiole e ritaglia il palco nero nero in una specie di quadro impossibile. Dentro il quadro sta Enrico Rava in camicia bianca e capelli al vento. Al piano, un Fred Hersch minuscolo, col suo viso di carta, che pare venuto lì … Continua a leggere

Umbria jazz / 1. Il mio nuovo pianista preferito

Emmet Cohen è il mio nuovo pianista preferito. Lui sorride quando suona e si volta a guardare il pubblico invece di ripiegarsi tutto storto sulla tastiera; parla italiano e firma per me il suo ultimo disco – Future stride – “con amore”; ma soprattutto è il sosia di un amico middleburiano a cui voglio molto bene. Siamo seduti in una … Continua a leggere